<< indietro
Poesia

LA NOSTRA CANZONE PER TE

di GAIA LAMANNA

Il mio nome è Gaia Lamanna, sono nata il 22 Gennaio 1997 a Siena, città in cui vivo. Ho studiato presso il Liceo Classico della mia città e, attualmente, frequento il corso universitario in Giurisprudenza. Tra i vari interessi ho la scrittura, il disegno e la musica, cui mi dedico nel tempo libero.


Piccola mia,


la nostra canzone


è il mio regalo per te.


Mi capita di suonarla ancora, al pianoforte


ma le dita si paralizzano sui tasti,


le note sullo spartito


immobili


non sono che macchie d'inchiostro


su un foglio pallido,


pallido


come la tua candida pelle,


pallido


come la nebbia soffoca un cielo di stelle.


I suoni


ora gravi, ora mesti


son angeli smarriti nel vento,


angeli privati di ogni battito d'ali


come privati di luce sono i miei occhi,


da quando non ci sei tu;


occhi spenti


che già ogni lacrima hanno versato:


una lacrima


per ogni ora in cui grava su me l'assenza


una lacrima


per un sorriso che cela la mia sofferenza.


Ma adesso le lacrime sgorgano dal cuore.


Un cuore, questo,


che più per nessuno riesce a pulsare,


annegato


in un profondo oceano di disperazione.


Eppure,


nella nostra canzone, al pianoforte


odo l'eco della voce speciale che avevi tu,


una voce carezzevole


che si fa spazio


tra i cunicoli bui della mia impotenza,


colonna sonora della mia esistenza.


La inseguo.


Ecco che quelle note sullo spartito


non sono poi così sole, così perse


nella vastità del foglio bianco


ma si colorano di armonia


Armonia


in un mondo che armonia non è più


o non è mai stato, forse.


Nella musica


il mio sentimento vola con te


ed io con lui


verso un tempo sospeso tra ieri e domani


che sa di Noi.