<< indietro
Poesia

Promessa di riscatto

di Roberto Orsini

Nato a Palermo il 6 Agosto 1987 inizio a scrivere all'età di 16 anni varie poesie, molte delle quali andarono perse a causa della mia immaturità. Dai 20 ai 25 anni mi trasferisco a Parigi, dove preso da una vita frenetica vissuta spesso ai limiti, smetto di scrivere troppo preso da tutto il resto. Nel 2012 mi stabilisco nella Provincia di Piacenza, dove ricomincio a scrivere usando questa nobile arte come cura delle ferite che la vita mi ha inflitto. A marzo del 2018 pubblico su Amazon la mia prima raccolta di poesie "Affreschi Dell'Anima Di Una Conchiglia Vagabonda". Nei giorni futuri cercherò di lottare per realizzare promesse e sogni sbocciati dal mio amore per la vita.

Cosa resta delle violente lacrime

che bagnarono la terra

in quel cupo giorno di settembre

mentre incredulo osservavo la tua bara?

Cosa resta di quel sacro segno

che s’affrescò in quel grigio cielo

insediandosi nel mio cuore spezzato

donandomi un riflesso della tua anima?

Cosa resta delle mie promesse

che donarono una speranza al mio futuro

mentre il mondo ferocemente ignorava

quel tornado di emozioni che mi sovrastava?

Cosa resta dei miei infiniti sogni

in questa notte di primavera

dove cerco lacrime nuove

per far nascere gradevoli pensieri?

Speranza, nascesti da quella lontana terra

che impotente fu trafitta

dalle disperate lacrime

dando forza alle tue profonde radici.

Pace, sbocciasti da quell’iride

che incendiò il cielo con il tuo amore

dando forza al mio cuore

illustrandogli la via della salvezza.

Rivincita, ti intravidi in quelle promesse

che rinnovarono il mio spirito guerriero

rendendolo più saggio e potente

dinnanzi le affilate lame che tentarono di annientarlo.

Realtà, t’incontrerò nei miei sogni

che realizzerò in questo lungo viaggio

donando riscatto e giustizia

alle pacifiche visioni infrante dal tuo volo.