<< indietro
Poesia

Made in Europe

di Riccardo Damiano

Sono Riccardo e sono nato a Manfredonia nel bel mezzo di un golfo. Famiglia numerosa, super iperattività congenita e forte empatia per le sabbie mobili sono i toni cardini del grigio della mia fotografia. Amo lo spazzietto vuoto al centro delle fragole e gli odori dei ricordi più lontani. Ho lavorato molto fino a schiacciare la mia schiena come il guscio di un'arachide, ma sono in costante armonia con la tensione che mi scorre dentro come i fili di un tram. In tutto ciò, faccio il salumiere e sono vegetariano.


 


Tutto dovrebbe essere estate,

fuori dalle lingue

asciugate dal bicarbonato.


 


Mi piacerebbe stare ,

a ridurre gli acciai nelle paludi,

con i nodi alla gola


e il diaframma

colmo di legno


delle sequoie americane.


 


Non ho mai visto


una carruba su un albero,

sempre per terra,

...per strada...

e comunque per vuoto intendevo un giocattolo,

non i ricordi,


il cancro


o una bomba,

...un giocattolo.